San Diego, G3…il primo giorno di scuola

Ore 00.54.

Vigili del fuoco di San Diego

Tenere aggiornato il blog e allo stesso tempo caricare le foto su facebook sta diventando impegnativo. Ho deciso di non caricare le stesse foto su entrambi, ma la sforzo e’ comunque tanto. Se si considera poi che che lo faccio giornalmente non so quanto potro’ durare. Fino ad ora l’eccitazione e’ alta, ma prevedo un calo della frequenza.

Indiano metropolitanoAnche perche’ oggi siamo andati alla scuola e abbiamo imparato i nostri orari. In pratica abbiamo lezione dalle 8 alle 11:30 il lunedi’, mercoledi’ e venerdi’ e dalle 14 alle 17:30 il martedi’ e giovedi’. In piu’ abbiamo una lezione di business english dalle 12:20 alle 13:10 dal lunedi’ al giovedi’. Ho letto anche che gli homeworks dovrebbero occupare 1 o 2 ore a giorno. Sono in totale 28 lezioni da 50 minuti piu’ 5/10 ore di compiti a settimana. Tutto il tempo che abbiamo avuto in questi due giornici manchera’.

Io e leiDunque, primo impatto con la scuola: il tutto si svolge al 17esimo piano di un grattacielo in centro. La scula e’ accogliente, dimanica e molto profesisonale. Ci tengono molto che all’interno della scuola parliamo in inglese anche tra di noi. Ilbrutto e’ che su 60 nuovi studenti, ben 45 sono italiani: “la teppa”. Gran pacco!!! I nostri propositi di fare balotta con ragazzi non italiani si riduce a un sacco di giappa, koreani, qualche spagnolo. Confidiamo nei brasiliani, perche’ i francesi quelli proprio no!

Vista dell’ufficio della direttrice del corsoIl test di inquadramento e’ andato bene. Mi hanno messo nella classe advance level. Megli c’e’ solo proficency.

    

Di contorno, siamo andati a mangiare sushi a pranzo, di nuovo nello stesso posto (Marco, party of 2!!! Avete presente, no?). Ci siamo sbagliati ad ordinare, cosi’ abbiamo un sacco di sushi in frigo che non so quando consumeremo. Poi siamo stati a Horton Plaza, un centro commmerciale immenso in pieno centro. Ho fatto acquisti da Macy’s, Banana Republic e ancora un po’ anche da GAP.

Distributore di IPod

Pensate che dentro Macy’s c’e’ un distributore automatico di iPOD…

Prova del cuscino
In tutto questo siamo riusciti anche a comprare pentole per cucinare e un cuscino per dormire meglio: quelli in dotazione al residence sono pietosi.

Spesa in cameraA fine giornata abbiamo avuto anche il tempo di andare a fare la spesa: ogni piano del residence ha due cucine a disposizione per poter fare da mangiare. Qui si apre un altro capitolo: il cibo. Fino ad ora, ammetto, ci ho dato dentro di brutto: french tost (pane imbevuto e fritto in padella), chili di sushi, fish and chips come se piovessero, etc… . Mi incomincio a sentre veramente gonfio. Sara’ meglio che mi dia una regolata, sta sera per esempio ho mangiato un piatto di spaghetti, solo che ci ho messo sopra listelle di formaggio arancione che si e’ sciolto e ne ha fatto un gran pappone!!! Bleah!

Questa voce è stata pubblicata in Diario del giorno, Foto, San Diego, Viaggi. Contrassegna il permalink.

2 risposte a San Diego, G3…il primo giorno di scuola

  1. megghi scrive:

    GEPPISSIMA LORI!!!!!!!!!

    Che secchia… vuoi andare nella classe dei bravi!!!

    Se lo sapesse la Sartori…

    Bacioni a barbie e ken!

  2. Allie scrive:

    Pensa che io uploado quasi tutte le mie foto su FB da 4 anni… se mi pagassero ormai sarei ricca!

Lascia un Commento