San Diego, G6+7: hamburger & surf

Ieri sono rimasto indietro. Anziche’ scrivere sul blog come faccio di solito ho dormito: oggi lezione incominciava alle 8, per cui la sveglia era puntata alle 7…
Alle 7.15 mi chima la Lory coercando di convincermi a non andare a lezione (siamo in camere separate per ora). Alle 7.20 mi ha richiamato dicendo che ha cambiato idea…. :-)

Ieri sera volevamo andare a mandiare da Hodad’s a Ocean Beach, ma siamo arrivati alle 9 (ci eravamo addormentati) e quando siamo arrivati li’ non ci hanno preso. Sono state inutili le rimostranze nostre e dei signori davanti a noi che sostenevano di venire dalla Valley…e noi cosa dovevamo dire che veniamo dall’Italia?!?
Hodad’s e’ un locale leggendario per gli hgamburger e serve deliziosi frappe: insomma avevamo voglia di porcate. Cosi’ siamo andati da “Jac in the box”, visto che la carta con gli obiettividiceva: conquista tutte le catene di fast food con almeno 2 carrarmatini. Il conto annovera fino ad ora: Jack in The Box, Subs e Danny’s per la colazione. Prossimi obiettivi; Wendy’s, Donkey Dunut, Taco Bell e Big Kahuna Burger, dove gli hawaiani fanno gli hamburger.

Alla fine, ieri sera, abbiamo finito col fare un pic nic sulla spiaggia, dove la gente faceva i fuochi.
Oggi e’ stata la volta di di PB (Pacific Beach). Ho affittato un bodysurf (lo so che e’ da figa, ma una cosa per volta). Impressioni: molto divertente. E’ facile  prendere una buona onda e farsi spingere a grand e velcita’ verso la riva. Poi pero’ si fa una gran fatica a tornare al punto in cui le onde si infrangono. Mi sembra di rivedere lo stesso spirito con cui si fa sci o snowboard, quel brivido che da lo schivolare senza uno scopo preciso, solo fine a se stesso, per questo molto stiloso. Il meglio lo danno le ragazze che fanno surf: vere cartole.

Sta sera c’era una mezza idea di andare in un club all’ultimo piano di un grattacielo. Pero’ non so, domani sveglia presto: si va a Los Angeles!

PS: il costume di Abercrombie mi sta grande e quando surfo mi si vedono le chiappe!

PPS: alla fine alle 9 sono crollato a letto!

PPPS: appena posso carico le foto su questo articolo.

Pubblicato in Diario del giorno, San Diego, Viaggi | 3 commenti

San Diego, G5: maledetto autobus

Ore 03:45

Il secondo giorno di scuola e’ andato un po’ meglio. Non tanto per il fatto che la lezione inizia alle 8 e ci metto 20 minuti ad andare a scuola, quanto per la qualita’ dell’insegnamento. Ieri infatti io e un paio di studenti ci siamo lamentati che il corso advanced non era cosi’ advanced, soprattutto a causa di alcuni ragazzi che non conoscono bene l’inglese e sono finiti nella classe sbagliata per stare insieme agli amici (italiani). L’insegnante Abdul, fa sbragare, parla molto velocemente e questo e’ un bene, perche’ se qualcosa in cui non sono bravo, oltre alla grammatica, alla lettura, alla comprensione scritta, ai vocaboli…e’ proprio la comprensione verbale. ^_^

Un grattacielo in Downtown    La pubblicita' del Comic Con, la fiera dell'arte pop a cui hanno partecipato i piu' nerd degli stati uniti. Presente L'uomo dei fumetti dei simpson?

La nuova classe di business english e’ tutta un altra cosa. Ieri mi sono lamentato anche della classe di business english: a parte il livello di inglese dei tizzi, classificabile come “lobotomizzated”, non ho visto nulla di business. Due ore perse.
Oggi abbiamo fatto un role game molto divertente. L’ho presa forse in modo un po’ troppo competitiva, ma sono soddisfatto. Continua a leggere

Pubblicato in Diario del giorno, Foto, San Diego, Viaggi | 6 commenti

San Diego, G4: baseball game

Siamo stati a vedere la partita di baseball dei Padres di San Diego. Dopo 3 hot dog, una birra, una coca e una roba gigante di nachos al formaggio e peperoncino messicano, la squadra di casa ha perso malamente…

Noi ci siamo divertiti, anche se abbiamo preso un po’ di freddo: alla sera ci sono 20 gradi o poco meno.

Stadio Baseball SD     cimg8138-small.jpg

cimg8139-small.jpg     cimg8137-small.jpg
Clicca sulle foto per ingrandirle.

PS: google pinga una sacco male al residence a volte (dalle 7 alle 23)!

 Continua a leggere

Pubblicato in Diario del giorno, Foto, San Diego, Viaggi | 3 commenti

Barbie’s Time

So che un sacco di barbie romagnole leggono il mio blog. Vorrei che prendessero un po’ di coraggio e che mi lasciassero qualche commento.

Se c’e’ riuscita la Megghi a registrarsi, son certo che ci riuscirete anche voi!

Pubblicato in Nessuna Categoria | 4 commenti

Lasciate un commento…

…oh, voi che entrate.

Credo che ci sia gente nuova che legge il blog: ho fatto un po’ di pubblicita’, soprattutto si facebook. Il grafico si e’ impennato ieri.

Vi segnalo la possibilita’ di lasciare un commento agli articoli. Per farlo dovete registrarvi. La procedura e’ rapida, basta cliccare qui: scegliete uno user e una password e riga.

Pubblicato in Nessuna Categoria | 1 commento

San Diego, G3…il primo giorno di scuola

Ore 00.54.

Vigili del fuoco di San Diego

Tenere aggiornato il blog e allo stesso tempo caricare le foto su facebook sta diventando impegnativo. Ho deciso di non caricare le stesse foto su entrambi, ma la sforzo e’ comunque tanto. Se si considera poi che che lo faccio giornalmente non so quanto potro’ durare. Fino ad ora l’eccitazione e’ alta, ma prevedo un calo della frequenza.

Indiano metropolitanoAnche perche’ oggi siamo andati alla scuola e abbiamo imparato i nostri orari. In pratica abbiamo lezione dalle 8 alle 11:30 il lunedi’, mercoledi’ e venerdi’ e dalle 14 alle 17:30 il martedi’ e giovedi’. In piu’ abbiamo una lezione di business english dalle 12:20 alle 13:10 dal lunedi’ al giovedi’. Ho letto anche che gli homeworks dovrebbero occupare 1 o 2 ore a giorno. Sono in totale 28 lezioni da 50 minuti piu’ 5/10 ore di compiti a settimana. Tutto il tempo che abbiamo avuto in questi due giornici manchera’. Continua a leggere

Pubblicato in Diario del giorno, Foto, San Diego, Viaggi | 2 commenti

San Diego, giorno 2…altre foto

Ore 8.06, sveglio dal gia’ due ore per questo maledetto jet leg.

Tra un ora circa andiamo a lezione, non sappiamo bene cosa aspettarci. Il posto e’ in un grattacielo a downtown. Non so a che piano.

Ecco altre foto di ieri:

 Parapendii sulla collina   Marco fa i conti al brunch

Maro e Lorenza   Macchina americana con targa di Betty Boop.

Pubblicato in Diario del giorno, Foto, San Diego, Viaggi | Lascia un commento

San Diego, giorno 2…le spiagge…

Non so se lo sapete, ma la citta’ di San Diego si sviluppa attorno al suo aereoporto. L’aereoporto non ha molte piste, ma almeno una, quella si. Quella pista e’ battuta giornalmente da aerei che con cadenza di 5 minuti atterrano sopra le nostre teste e di qualche milione di abitante di San Diego.

Aereo atterra su SD

Ora che vi scrivo sono le 18, orario della casta occidentale. La rete va un po’ lenta, per cui preferisco scrivere il mio pezzo off line e passarlo con calma. Al massimo lo posso retro datare.

Bruch sugli scogli

Finalmente oggi siamo andati a visitare le spiagge a nord. Su tutte abbiamo visitato La Jolla, dove abbiamo fatto il brunch sulla scogliera, nel posto che ci ha cindcato la Ludo, con vista su Cove. Continua a leggere

Pubblicato in Diario del giorno, San Diego, Viaggi | 1 commento

San Diego, giorno 1: le foto

Wifi nel motel

Ecco come mettere la wireless nel motel… Questo e’ il posto in cui abbiamo dormito la prima notte, visto che il residence non ci prendeva di Venerdi’.

Stupido Hotel

Questo e’ lo stupido hotel di cui parlavo prima…

La cabrio

L’automobile che abbiamo noleggiato parcheggiataa Coronado, l’isola nella baia di San Diego. E’ un posto molto bello e ben curato, in cui vivono i piu’ danarosi della citta’. Continua a leggere

Pubblicato in Diario del giorno, Foto, San Diego, Viaggi | Lascia un commento

San Diego, giorno 1…quasi 2…

Apri gli occhi. La stanza e’ buia. Dove sei? Ah, gia’ ieri hai deciso di prendere un volo e oggi sei dall’altra parte del globo. Cerchi di alzarti, sei indolenzito. Questa camera e’ persino peggio di come te la ricordavi. Scosti le tende, fuori il mondo, invece e’ proprio brutto come te lo ricrdavi. Il cielo e’ grigio e il maledetto jat lag ti ha fatto svegliare alle 6, cazzo. Passa un furgone 8 cilindri per strada, uno di quei furgoni che ti chiedi il perche’ hanno bisogno di macchine cosi’ grandi in questo posto.

Ci sono i gabbiani che volano, li vedi anche se il mare e’ qualche traversa piu’ in la’. Hai sete. Bevi un po’ dell’acqua che c’e’ sul comodino, acquistata dal distributore di bibite gassate, vicino alla reception dove una vecchia indiana vi ha accorto qualche ora fa. Ti accorgi che lei e’ ancora’ li’ da una sagoma nel buio. I tuoi occhi fanno fatica a distinguere le forme senza dei supporti correttivi.  Inforchi gli occhiali, ed incomincia il resto della tua giornata.

Pubblicato in Diario del giorno, San Diego, Viaggi | 1 commento